0773 17 40 743 | WhatsApp | In questo momento siamo chiusi. Apriamo alle ore 08:30.

Latina città universitaria

  • 16 Aprile 2022

Latina è una città universitaria e, come tale, è destinata ad ospitare giovani provenienti da tutta Italia, e non solo. Dobbiamo prenderne atto e farcene una ragione!
I giovani, animati dall’entusiasmo e dalla speranza che solo l’Università sa dare, arrivano a Latina accompagnati dalle famiglie, a volte dagli amici… E cosa trovano?
Il primo impatto è importante e spesso è determinante ai fini della formazione delle idee e dei giudizi che una persona si fa nei confronti di un’altra o rispetto al contesto in cui arriva. Diceva Oscar Wilde che “non c’è una seconda occasione per fare una buona prima impressione”. Hai mai pensato all’effetto che ti fa, arrivare per la prima volta in una città e trovarla pulita, curata, ordinata, verde, organizzata?

Poi, quegli stessi giovani, iniziano a vivere la città, a frequentarne gli ambienti, i luoghi, le persone. E nei week-end tornano a casa, ciascuno nella propria città; incontrano le famiglie e gli amici, ed immagino che parlino e si confrontino sulle esperienze vissute a Latina… E cosa dicono?
La qualità della vita di una città è – e sarà sempre più – l’elemento discriminante tra il restare e l’andare via, tra il consigliarla come città in cui vivere-studiare-lavorare-investire e il boicottarla, tra l’invitare altri a venire e il non vedere l’ora di scappare. Che effetto ti fa, arrivare per la prima volta in una città, per lavoro o anche solo per svago, e riuscire a trovare rapidamente una sistemazione comoda ed ospitale, essere accolto con garbo e con rispetto, ricevere risposte gentili e cortesi ai tuoi quesiti?

Riusciamo a vedere un’opportunità in tutto questo? Riusciamo a capire che dobbiamo essere noi, cittadini di Latina, i primi a cambiare le cose e a far si che la nostra città esprima il meglio che possa esprimere e torni ad essere un fiore all’occhiello della nazione?

Per fare una prima buona impressione è opportuno, innanzi tutto, che la città sia pulita e ordinata. Se non lo è, la colpa è di chi non pulisce o di chi sporca? Dove butti il mozzicone di sigaretta quando hai finito di fumare? Dove butti il pacchetto quando è vuoto? Dove butti la cartaccia quando hai mangiato l’ultimo boccone? Dove e come butti la spazzatura che produci? In che stato lasci il marciapiede di fronte casa tua o quello di fronte al tuo locale o al tuo negozio o al tuo ufficio?
Hai mai pensato al fatto che basterebbero un po’ di attenzione in più e cinque minuti al giorno, mezz’ora a settimana, per prendere scopa e paletta e dare una pulita?

Poi si deve puntare molto sull’accoglienza. Se il genitore di una ragazza o di un ragazzo – vivendo a centinaia di chilometri di distanza – sapesse che la figlia o il figlio vivono in un contesto salubre, sicuro, confortevole ed attrezzato a soddisfare le esigenze primarie, affronterebbe la lontananza più serenamente, e penserebbe a Latina con sentimento positivo. Anche l’impegno economico (non trascurabile) che sostiene, apparirebbe più lieve o se non altro meglio giustificato.
E allora non ti sembra sensato che, per esempio, si destinassero gli immobili sfitti ad ospitare gli studenti? Non sarebbe opportuno che gli appartamenti in cui ospitiamo questi ragazzi fossero resi funzionali ad un giovane, arredati in maniera giovanile, dotati di qualche comfort in più a fronte di un prezzo commisurato allo standard fornito? Se tua figlia o tuo figlio vivesse in un’altra città, non saresti più tranquillo se sapessi che può contare su un proprietario di casa comprensivo, umano, gentile, disponibile, rassicurante e di supporto?

Inoltre questi giovani devono poter mangiare, vestirsi e spostarsi a prezzi accessibili; devono poter trovare persone con le quali socializzare, confrontarsi ed integrarsi… Insomma, è necessario che per primi noi, cittadini di Latina, ci attiviamo per colmare questo “gap culturale” mettendoci a disposizione e tirando fuori idee nuove per far si che l’Università si radichi nel nostro tessuto sociale e diventi davvero una risorsa di ampio respiro.

“La storia è un fatto collettivo. Non si fa da sola, la facciamo tutti insieme. E ognuno deve fare la sua parte.” (cit. Antonio Pennacchi)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter per conoscere le novità sul mercato immobiliare di Latina.

Social

Prendi un appuntamento

Piazzale Prampolini 38, Latina

Indicazioni stradali

In questo momento siamo chiusi. Apriamo alle ore 08:30.

Latina Agenzia Immobiliare s.r.l. - P.IVA 02413020591 © Latina Agenzia Immobiliare. Diritti riservati. Privacy Policy. Credits by Arkimede Adv.