0773 17 40 743 | WhatsApp | In questo momento siamo aperti. Chiudiamo alle ore 19:30.
Piazzale Prampolini 38, Latina
0773 17 40 743
info@lai.it

Tag: agenzia immobiliare latina

Smart Working: crolla la richiesta di uffici

A Latina, come in molte altre città d’Italia, la domanda di uffici è diminuita drasticamente, al contrario di quella per le abitazioni che invece è aumentata in modo quasi esponenziale. La conseguenza è che il surplus di offerta di uffici sul mercato non è controbilanciato da un’adeguata richiesta.

Le previsioni dicono che questo gap è destinato ad aumentare nei prossimi mesi/anni anche e soprattutto per il progressivo diffondersi dello smart-working, che si è rivelato essere una soluzione ottimale per aumentare la produttività aziendale e ridurre i costi di gestione.

Cosa fare, allora, se si possiede un ufficio che non sta producendo la rendita attesa?

La legge regionale 7 del 2017, nel rispetto delle destinazioni d’uso previste dagli strumenti urbanistici generali vigenti, consente i cambi di destinazione d’uso degli immobili e l’ufficio è la categoria che meglio si presta ad essere “trasformata” in abitazione.

E’ necessaria una semplice pratica urbanistica (CILA o SCIA) ed i tempi di esecuzione sono relativamente brevi. In poco tempo e con un piccolo investimento economico, un immobile che ad oggi non solo è improduttivo ma che per via delle spese ordinarie rappresenta anche un costo, potrà tornare a rappresentare un valido investimento da mettere a rendita o da monetizzarle con profitto.

Rivolgersi al proprio tecnico di fiducia è il giusto passo da compiere. Il mercato immobiliare offre sempre interessanti opportunità… Basta saperle cogliere!

Direttiva “Case Green”: la tua casa rispetta i requisiti?

Il Parlamento europeo ha recentemente approvato la direttiva per le Case Green, che prevede l’obbligo di migliorare l’efficienza energetica della maggior parte delle abitazioni, con l’obbiettivo – anche nobile, se vogliamo – di ridurre le emissioni di gas serra (gli edifici residenziali incidono per circa il 25% delle emissioni totali) e di migliorare, quindi, la qualità dell’aria che respiriamo.

Ecco allora che la classe energetica degli edifici, introdotta già dal 2005 ma alla quale fin ora si è data un’importanza relativa, adesso diventa determinante. Quali sono le scadenze, che riguardano il residenziale, previste dalla direttiva:

– edifici residenziali in ristrutturazione: dovranno dotarsi di tecnologie solari entro il 2032;
– edifici residenziali “usati”: dovranno raggiungere la classe energetica “E” entro il 2030 e la classe energetica “D” entro il 2033;
– edifici residenziali nuovi: emissioni zero e dotazione di tecnologie solari dal 2028.

Il nostro patrimonio immobiliare è tra i più vetusti d’Europa ed è proprio per questo che molti italiani cominciano a preoccuparsi per l’impatto che queste previsioni avranno sulle loro tasche, per via dei costi delle ristrutturazioni necessarie ad adeguare la propria casa alla normativa.

Si sta generando un gran parlare intorno a questa decisione e, per il momento, le reazioni principali sembrano essere quattro:
1. mi adeguerò senza problemi (molto poco gettonata)
2. mi adeguerò sono se ci saranno aiuti economici da parte dello stato
3. sfiderò la legge adeguandomi solo se verrò scoperto
4. venderò la mia casa prima delle scadenze previste dalla direttiva

E tu, cosa pensi di fare?

Come predisporre un immobile alla vendita

Diamo alcuni consigli su come predisporre una casa alla vendita, rendendola più gradevole agli occhi di un potenziale acquirente nel momento in cui quest’ultimo, insieme all’agente immobiliare, verrà a visionarla.

Partiamo dal presupposto che agente immobiliare a proprietario di casa hanno lo stesso obiettivo in questa fase, e cioè: vendere l’immobile. Dunque, la giusta dose di complicità e collaborazione accelererà il processo di vendita ed aumenterà il tuo grado di soddisfazione.

Per comprendere a pieno il messaggio che vogliamo trasmettere spogliati per un attimo degli abiti da proprietario di casa/venditore, indossando quelli del potenziale acquirente, immedesimandoti in lui: è molto importante adoperarsi affinché la casa sia il più possibile “neutra” per evitare di influenzare il potenziale acquirente e di condizionarlo durante la valutazione.

Quindi è opportuno:

  • Rimuovere ogni personalizzazione dell’ambiente, comprese foto di famiglia, diplomi e simboli religiosi, in modo da consentirgli di  immaginare le personalizzazioni che LUI apporterebbe.
  • Mettere in ordine tutta la casa eliminando dalla vista il superfluo, sistemare gli arredamenti – eventualmente anche spostandoli – in modo che siano messi in risalto gli spazi piuttosto che gli stessi arredi. Questo perché il potenziale acquirente deve poter visualizzare – nella sua mente – il posizionamento dei SUOI mobili all’interno di ciascuna stanza.
  • Illuminare, se possibile in modo naturale oppure accendendo i lampadari, tutti gli ambienti della casa, evitando angoli bui. Questo perché, entrare in una casa buia disorienta chi non la conosce.
  • Se gli infissi esterni sono coperti da tendaggi scuri, è preferibile spostarli in modo da far entrare la luce.
  • Rendersi disponibili a far visitare la casa in orari di luce naturale, piuttosto che durante le ore successive al tramonto, possibilmente durante le giornate di bel tempo; perché il brutto tempo, generalmente, indispone le persone e le rende più chiuse
  • Se le pareti sono opache o sporche, sarebbe bene tinteggiarle, preferibilmente con colori neutri e chiari: il bianco va benissimo
  • Nei limiti del possibile, nascondere giocattoli dei bambini, ciotole del cibo degli animali domestici e oggetti simili, in modo da trasmettere un senso di ordine
  • Dare alla casa una sensazione di freschezza  anche tramite l’uso di fiori e deodoranti evitando i cattivi odori o anche gli odori di cucina
  • Impostare il condizionatore/riscaldamento ad una temperatura che assicuri il maggior benessere possibile
  • Lavare i pavimenti ed igienizzare i bagni
  • In presenza di un giardino è importante: potare alberi e cespugli regolarmente, curare prato, aiuole e fioriere, rimuovere tutti i materiali tipici da cantiere o da costruzione, effettuare piccoli ritocchi di vernice sugli elementi che ne hanno bisogno o ritinteggiare completamente.

Per ottenere il massimo valore dalla vendita della tua casa e per vendere in tempi ragionevoli, contattaci!

Iscriviti alla nostra Newsletter per conoscere le novità sul mercato immobiliare di Latina.

Social

Prendi un appuntamento | Vuoi vendere casa?

Piazzale Prampolini 38, Latina

Indicazioni stradali

In questo momento siamo aperti. Chiudiamo alle ore 19:30.

Latina Agenzia Immobiliare s.r.l. - P.IVA 02413020591
© Latina Agenzia Immobiliare. Diritti riservati. Credits by Arkimede Adv.